E’ ormai chiaro che abbiamo avuto un solo giorno per chiarirci le idee,

a proposito di come ci sentiamo nei riguardi di questa situazione. Cosa è successo? Mia moglie ha tipicamente deciso di ignorare ogni aspetto pratico della situazione ed è stata trasportata in una sorta di mondo romantico che l’ha resa ai miei occhi totalmente inaccessibile alla ragione.
Non mi sono ancora rivolto al reverendo, che ha iniziato ad imporsi nella situazione insultando la mia intelligenza nominando 300 luoghi comuni e ha finito mezz’ora fa salendo nella mia stanza e invitandomi a un match di wrestling.

Poi, Mr Prentice, chiaramente l’uomo più ragionevole, ha detto che non era sua intenzione offendermi, ma voleva sapere se fossi un idiota. E la signora Prentice, come suo marito, che sono lo scheletro di un vecchio uomo, che non si ricorda nemmeno più cosa significhi amare una donna, nel modo in cui suo figlio ama mia figlia. E stranamente, è l’unica dichiarazione che mi è stata fatta oggi alla quale sono preparato a rispondere. Perchè lei si sbaglia. Non può immaginare quanto.
Ammetto di non averlo considerato, di non averci nemmeno pensato, ma so esattamente cosa prova per lei e non c’è nulla, assolutamente nulla che suo figlio provi per mia figlia che io non abbia provato per Cristina. Vecchio? Si. Idiota? Sicuramente. Ma posso dirle che i ricordi sono ancora qui, chiari, intatti, indistruttibili. E resteranno qui anche se arriverò a 110 anni. Credo che John abbia sbagliato nel dare troppo peso a ciò che io e mia moglie avremmo potuto pensare. Perchè nell’analisi finale, non importa un cavolo di ciò che noi pensiamo, l’unica cosa che conta è quello che loro provano, e quanto amore provano l’uno per l’altro. E se è anche solo la metà di quello che abbiamo provato noi.. allora è tutto.

guesswhoscomingtodinner1.jpg

Quanto a voi due e ai problemi che dovrete affrontare a me sembrano quasi inimmaginabili.. ma tra questi io non ci sono. E sono anche convinto che, quando Cristina e io e sua madre avremo il tempo di parlargli, neanche suo padre sarà più un problema.

Voi però lo sapete, e io so che lo sapete che cosa sfidate, ci saranno 100 milioni di persone qui negli Stati Uniti che si sentiranno disgustate, offese, provocate da voi due e dovrete conviverci. Magari ogni giorno, per il resto delle vostre vite.

Potrete cercare di ignorarne l’esistenza o potrete sentire pietà per loro e per i loro pregiudizi, la loro bigotteria, il loro odio cieco e le loro stupide paure. Ma quando sarà necessario dovrete saper stare stretti l’uno all’altra e mandare al diavolo questa gente. Chiunque potrebbe farne un dannato caso del vostro matrimonio. Gli argomenti sono così ovvi che nessuno deve sforzarsi di cercarli. Ma siete due persone meravigliose, a cui è capitato di innamorarsi e a cui è capitato di avere un problema di ‘pigmentazione’.

E adesso io credo che, non importa qualunque obiezione possa fare un bastardo contro la vostra intenzione di sposarvi, solo una cosa ci sarebbe di peggio: se sapendo ciò che voi due siete, sapendo quello che avete, sapendo ciò che provate… non vi sposaste.

E’ ormai chiaro che abbiamo avuto un solo giorno per chiarirci le idee,ultima modifica: 2011-12-05T11:08:10+00:00da pepespepes
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento