Ci sono due modi per guardare il volto di una persona.

guardare il volto, gli occhi, sguardo, profondo, d'aveniaUno è guardare gli occhi come parte del volto. L’altro è guardare gli occhi e basta, come se fossero il volto.

È una di quelle cose che mettono paura quando le fai. Perché gli occhi sono la vita in miniatura. Bianchi intorno, come il nulla in cui galleggia la vita, l’iride colorata, come la varietà imprevedibile che la caratterizza, sino a tuffarsi nel nero della pupilla che tutto inghiotte, come un pozzo oscuro senza colore e senza fondo.

Ed è lì che mi sono tuffato guardando Silvia in quel modo, nell’oceano profondo della sua vita, entrandoci dentro e lasciando entrare lei nella mia: gli occhi.

Ma non ho retto lo sguardo. Invece Silvia sì.

[Alessandro D’Avenia – Bianca come il latte, rossa come il sangue]

Ci sono due modi per guardare il volto di una persona.ultima modifica: 2012-03-20T08:47:14+01:00da pepespepes
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento