Non ti fermare…

Mentre dolcemente le disegni le spalle,
scendi sui seni e continui mentre si tende.

La guardi, ti guarda
e accecata dal brivido
quasi non ti vede.
I suoi occhi ti guardano
dietro la cortina
delle ciglia semichiuse,
ti fermi un attimo e le tue labbra
si posano appena sulle sue,
che si aprono inconsapevolmente
lasciandoti dolcemente il modo di entrare.

non ti fermare, poesia, silvana stremiz, mani, schiena, invocazione

Le tue mani la ripercorrono,
scendono sui fianchi e lentamente
sempre più lentamente
scoprono le sue curve
posandosi teneramente.

La schiena si inarca,
una rosa si posa fra i suoi seni.

Baci la fanno tremare
mentre dalle sue labbra
esce quasi come invocazione:
non ti fermare…

[Silvana Stremiz]

Non ti fermare…ultima modifica: 2012-03-20T07:58:44+01:00da pepespepes
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento